Le mamme lo imparano subito: il latte materno è uno degli alimenti più completi esistenti.

A volte però, va integrato con alcuni nutrienti per avere la certezza che lo sviluppo del neonato avvenga correttamente.

Un ruolo fondamentale nella crescita del bambino nei primi mesi di vita lo giocano le vitamine, e in particolar modo la vitamina D e la vitamina K, responsabili della salute delle ossa (D) e della corretta coagulazione del sangue (K).

Queste due vitamine non vengono prodotte dal nostro corpo e vanno perciò assunte tramite l’alimentazione: questo vale anche per il neonato a cui, in alcuni casi, è necessario somministrarle attraverso degli integratori specifici.

Scopriamo insieme quando possono essere utili.

Vitamina D per ossa forti e dentini sani

Il sole è la chiave della produzione di vitamina D: il nostro corpo la produce quando è esposto ai raggi solari. Per i bambini che nascono in inverno o in regioni poco soleggiate produrne una quantità sufficiente nei primi mesi di vita può essere difficile.

I pediatri consigliano di integrare la vitamina D entro i primi 30 giorni di vita, questo nutriente è fondamentale per:

  • la chiusura della fontanella
  • l’assorbimento del calcio
  • l’ossificazione
  • la corretta dentizione

In questo periodo poi una bella passeggiata al sole assieme al bimbo (proteggendo la sua pelle), è molto più che consigliato…

Vitamina K per la salute del sangue

Questa vitamina gioca un ruolo fondamentale nella coagulazione del sangue e nella protezione da alcuni disturbi legati alla sua ridotta quantità, ed è importantissima per i bambini specialmente quando arriva il momento delle prime ginocchia sbucciate 🙂

Al momento della nascita viene somministrato ai neonati un supplemento di vitamina K tramite un’iniezione o gocce, così da evitare eventuali deficit; in casi particolari viene consigliato di far assumere al piccolo gli integratori per un periodo più lungo.
Gli integratori sono solitamente dati al piccolo sotto forma di gocce una volta al giorno.

Il pediatra vi accompagnerà in tutto il percorso di somministrazione degli integratori, dandovi tutte le indicazioni del caso.  Se poi avrete ancora qualche dubbio o curiosità sulle vitamine, ricordatevi sempre che potete rivolgervi alla vostra farmacia di fiducia.


Vitamina D e K: quando servono gli integratori?

Categoria: Parola di farmacista